PEDOPORNOGRAFIA: IN MANETTE PEDOFILO CATANESE RESIDENTE IN AUGUSTA E UNA MADRE DI MESSINA

polizia postaleCATANIA – Un uomo di 31 anni, residente in Augusta, e una donna di 33 anni, abitante a Messina, sono stati arrestati dagli agenti della Polizia Postale di Catania nell’ambito di un’operazione contro la pedopornografia attraverso internet. Il catanese era solito instaurare colloqui con minorenni che si collegavano con Facebook dalle quali, camuffando di essere un’ adolescente, si faceva inviare delle immagini riproducenti parti intime del corpo. La donna di Messina, addirittura, rispondendo agli appelli di ricerca conoscenza postati su Facebook dal catanese, gli aveva inviato delle foto delle proprie figliole, entrambe minorenni, chiedendo in cambio dei regalini per le bambine. L’indagine della Polizia Postale di Catania, coordinata dalla Procura della Repubblica, è scattata a seguito delle minacce rivolte dal pedofilo alle sue vittime, alle quali chiedeva di poterle incontrare e, qualora si fossero rifiutate, minacciava di mettere in rete le foto precedentemente inviate dalle vittime che credevano di averle trasmesse a una loro coetanea adolescente. Invece a riceverle era il pedofilo che  voleva approfondire la conoscenza con le ragazzine che amano dialogare con persone a loro sconosciute.                                                                                                                                                    P.G.

PEDOPORNOGRAFIA: IN MANETTE PEDOFILO CATANESE RESIDENTE IN AUGUSTA E UNA MADRE DI MESSINAultima modifica: 2015-10-19T15:11:45+02:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento