Promuovere l’arruolamento: la Capitaneria di Porto di Augusta dà il via agli incontri in presenza di studenti

cp.jpg

AUGUSTA – Nei giorni scorsi i docenti Anna Lucia Daniele e Alfio Castro hanno ufficialmente dato il via alla lunga serie di incontri in presenza volti ad orientare gli alunni del quarto e del quinto anno del Liceo Mègara sulla difficile scelta da effettuare dopo il conseguimento del diploma. La prima data è stata dedicata alla Marina Militare. Per il sesto anno consecutivo il personale della Guardia Costiera di Augusta si è “messo a disposizione” dei liceali. In apertura la  docente Daniele ha elogiato il lavoro estremamente delicato e di altissima responsabilità che giornalmente svolgono gli “uomini” della Capitaneria di Porto. Ha poi presentato il Capitano Salvatore Di Grande, capo Servizio Operativo, sottolineando la sua altissima professionalità e la sua massima serietà. Gli alunni hanno prima assistito a un seminario, svoltosi nell’aula Vallet del Liceo, tenuto dal tenente di vurante il seminario il TV ha illustrato i vari corpi della Marina Militare e i requisiti necessari per essere ammessi. Gli alunni insieme ai docenti e ai responsabili si sono poi recati presso la Capitaneria di Porto di Augusta dove hanno visitato la motovedetta classe 800, con  delucidazioni fornite dal comandante della stessa, Sebastiano Briganti.  Successivamente è stata effettuata la visita del porto di Augusta a bordo di un’unità del Gruppo Barcaioli. Alunni e docenti sono stati condotti lungo la banchina “Tullio Marco”, in prossimità dell’Arsenale Marina Militare, i bacini di carenaggio, i forti Garcia e Victoria e infine la banchina commerciale. Ultima tappa prevista  dal ricco calendario è stata la visita della sala operativa, “cuore pulsante della Capitaneria di Porto” – come è stata definita dallo stesso TV, dove il personale addetto ha mostrato le apparecchiature in dotazione e i vari compiti che la Capitaneria di Porto svolge quotidianamente. “Quello in Marina – ha concluso il Capitano Di Grande – è un lavoro duro che richiede molti sacrifici, ma, nello stesso tempo, colmo di soddisfazioni: non c’è nulla di più appagante del volto di una persona che è stata appena soccorsa e salvata. Quindi, cari ragazzi, la vostra scelta deve essere dettata solo dall’amore per la Marina”. Era già il mio sogno entrare in Marina e dopo questa bellissima esperienza proverò con grinta ancora maggiore a essere ammesso”, ha detto con entusiasmo l’alunno Giuseppe Valenti .

G. V.

Promuovere l’arruolamento: la Capitaneria di Porto di Augusta dà il via agli incontri in presenza di studentiultima modifica: 2012-11-28T14:47:44+01:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento