CONGIUNZIONE PLANETARIA 24 – 31 MAGGIO 2013 VENERE – GIOVE – MERCURIO

cong.. plan.1.JPGIn queste sere, osservando il cielo subito dopo il tramonto in direzione Ovest, è possibile assistere a una spettacolare congiunzione tripla con protagonisti i pianeti Venere, Giove e Mercurio. Man mano che il cielo diventa più scuro Venere è la prima ad apparire, seguita da Giove e infine da Mercurio. I tre corpi sono abbastanza luminosi da poter essere osservati (a patto di avere l’orizzonte sgombro) anche da località con forte inquinamento luminoso. La serata più spettacolare è quella del 26 Maggio, quando i tre pianeti formano in cielo un piccolo triangolo. La distanza minima apparente tra Venere e Giove si registra invece la sera del 28 Maggio, con i due pianeti distanti meno di un grado. La distanza minima tra Venere e Mercurio, circa 2 gradi, si ha la sera del 24 Maggio. Questa congiunzione permette di identificare abbastanza facilmente Mercurio, il pianeta più vicino al Sole, la cui osservazione a occhio nudo è spesso molto difficile. Anche se ci appaiono angolarmente vicini, vale la pena ricordare che i tre pianeti si trovano in realtà a distanze molto diverse da noi.  La sera del 26 Maggio Mercurio è a circa 173,5 milioni di km dalla Terra, Venere a 246,8 milioni di km, mentre Giove è a ben 908 milioni di km.

Per assistere a un’altra congiunzione tripla, questa volta tra Venere, Marte e Giove, bisognerà aspettare il 17 Ottobre del 2015.

CONGIUNZIONE PLANETARIA 24 – 31 MAGGIO 2013 VENERE – GIOVE – MERCURIOultima modifica: 2013-05-27T22:38:29+02:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento