IL FOTOGRAFO AUGUSTANO PETRACCA ESPONE A GIARRE

Il racconto per immagini che già aveva avuto successo al Circolo Unione

29391507_1011692425651071_2020721866_oAugusta. Dopo la mostra al Circolo Unione di Piazza Duomo, il fotografo di Augusta Enrico Petracca ci ha riprovato. Lo ha fatto nella sede dell’associazione “Foto per passione” di Giarre, in cui, come al Circolo Unione ha messo in mostra il suo acconto fotografico dal titolo “Recisa”: 40 scatti in bianco e nero, in cui viene ritratta una coppia di cui l’autore si è servito per raccontare la drammaticità del fenomeno della violenza sulle donne e dei casi di “femminicidio”. Le foto viste in sequenza compongono un racconto al quale Petracca ha dato due finali: uno tragico, in cui la donna muore ammazzata, e uno di speranza in cui la protagonista si salva, riesce a non farsi “recidere”, ponendo fine a ogni forma di abuso sul suo corpo e sulla sua anima. La mostra è divenuta un progetto “itinerante” realizzata grazie alla collaborazione tra Petracca e le volontarie del centro antiviolenza, NESEA di Augusta, che opera quotidianamente nel territorio per fornire aiuto, supporto, nonché assistenza legale alle donne che denunciano maltrattamenti. La presentazione di “Recisa” ha avuto inizio con i saluti del presidente dell’associazione “Foto per passione” Angelo Spina, seguito dagli interventi della past-president della sezione “Fidapa” di Giarre, Anna Castiglione, e del direttore artistico dell’associazione Naxos Lege, la netina Marinella Fiume, entrambe docenti. La Castiglione ha esposto un interessante excursus storico-legislativo relativo al tema delle battaglie e conquiste sul fronte della parità di genere dal dopoguerra a oggi. La professoressa Fiume ha fornito un’interpretazione personale delle dieci foto esposte in sala. Attraverso le sue parole, le immagini hanno preso movimento attraverso un vero e proprio racconto che il pubblico e lo stesso autore hanno seguito con molta attenzione. Nel corso della serata, moderata dalla giornalista Cecilia Càsole, è intervenuta la presidente dell’associazione Nesea di Augusta, Stefania Caponigro, che ha illustrato le principali attività svolte dal centro antiviolenza, sottolineando l’importanza delle campagne di sensibilizzazione contro la violenza di genere e ricollegandosi ai dati allarmanti dei casi di femminicidio a livello nazionale e dei numerosi casi di maltrattamenti sulle donne registrati a livello locale.

     M.S.

IL FOTOGRAFO AUGUSTANO PETRACCA ESPONE A GIARREultima modifica: 2018-03-25T19:39:22+02:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento