SALVATORE CICCARELLO, LICEALE DI AUGUSTA, SI DIPLOMA CON 100 e LODE, “SCIENZIATO E UMANISTA”. SI RACCONTA AI LETTORI

Ciccarello.jpgAUGUSTA. Abbiamo recentemente pubblicato un servizio su Giovanni Cirillo,del liceo scientifico annesso al liceo classico “Mègara”,  diplomatosi con 1oo e lode, ai recenti esami di Stato. Un altro alunno dello stesso liceo, compagno di classe di Cirillo, Salvatore Ciccarello, si è diplomato con il massimo dei voti e la lode e ha superato anch’egli come Cirillo i test selettivi per essere ammesso al Politecnico di Torino. Ciccarello (nella foto) non ha nulla del classico sgobbone, il cosiddetto secchione. Anzi. Gli abbiamo chiesto di parlare di sè in prima persona ai nostri lettori. Ecco  la sua risposta:” Sono interessato a ogni aspetto delle Scienze, tuttavia credo che anche la parte umanistica sia qualcosa di fondamentale nella formazione di un individuo alla quale non si può proprio rinunciare). Mi affascina tutto ciò che è legato alle Scienze, alla tecnologia, e sono anche un appassionato di informatica sin dall’infanzia. Ho sempre avuto molti interessi sin da quando ero piccolo, in particolare, come già accennato precedentemente, credo sia di vitale importanza un’attiva partecipazione alle attività pubbliche. Non è vero che noi giovani non siamo interessati a migliorare il nostro territorio, secondo me è un concetto sbagliato.  Personalmente ho curato negli anni del Liceo il mio blog personale: ‘Acropoli Megarese’ (un tavolo di confronto sociale nel quale scrivevo articoli su vari argomenti) che ho tuttavia chiuso l’anno scorso per mancanza di tempo. Sono molto interessato alla filosofia e alla storia (in particolare storia moderna, leggo molti libri) e mi interesso anche di attualità ed economia. Al liceo sono stato rappresentante della Consulta e, nel corso dell’ultimo anno, presidente del comitato studentesco. L’impegno civile, il confronto con gli altri deve nascere proprio a scuola, e credo fermamente che un liceo sia il miglior luogo dove sviluppare questi interessi, perché nel nostro piccolo emuliamo i meccanismi della vita pubblica. E’ fondamentale trasmettere questi valori alle nuove classi che arrivano. Solo così possiamo sperare di migliorare il nostro Paese. Tra le attività alle quali ho partecipato al liceo ricordo con piacere la partecipazione, durante quest’anno scolastico, alle Olimpiadi di Matematica a Cesenatico (gare a squadre) e soprattutto i due soggiorni in Inghilterra (a Oxford prima e poi a Newcastle) durante i quali ho avuto modo non solo di migliorare la mia conoscenza della lingua inglese ma anche di conoscere persone fantastiche di altri Paesi.  Mi piace lo sport, ho fatto per molto tempo nuoto (anche se non a livello agonistico), mi piace anche il calcio (sono tifoso della Juventus). Inoltre seguo la Formula 1. Mi piace molto la musica: i miei gruppi preferiti sono i Rolling Stones, i Led Zeppelin, i Pink Floyd.. mi piace molto il  Jazz e mi diletto a suonare la chitarra (il mio chitarrista preferito è Eric Johnson). Cerco di interessarmi sempre di tutto e leggo qualsiasi cosa trovo davanti. La curiosità è fondamentale!  Mi piace tanto viaggiare e visitare nuovi luoghi: ogni città, ogni struttura riflette la cultura delle civiltà passate. A ciò si ricollega il mio interesse per le opere civili e architettoniche.
Adesso ho intenzione di studiare Ingegneria Civile, a Catania o al Politecnico di Torino presso il quale ho già svolto il test di ammissione a Luglio.
Sono consapevole che quello che mi aspetta è un percorso nuovo e ancora non sono che all’inizio, ma credo che una maggiore cura per la progettazione possa sempre migliorare la vita di ogni singolo cittadino.  Ci tengo molto a ringraziare tutti i miei docenti per la mia formazione.”   -Cosa ci vuole per arrivare al 100 e lode?

“Quello che serve in ogni attività: impegno, costanza e, soprattutto, bisogna sempre credere in quello che si fa”.

G.C.

SALVATORE CICCARELLO, LICEALE DI AUGUSTA, SI DIPLOMA CON 100 e LODE, “SCIENZIATO E UMANISTA”. SI RACCONTA AI LETTORIultima modifica: 2013-07-26T11:21:55+02:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento