IL FESTIVAL EURO MEDITERRANEO PROSEGUE ALLA GALLERIA MONTEVERGINI DI SIRACUSA

Dopo il successo del Concerto di Natale, ancora due appuntamenti il 28 e 29 dicembre

fiumara.pngProsegue a Siracusa la serie di concerti programmati dal prestigioso Festival Euro Mediterraneo in occasione delle festività: un ricco calendario, aperto con vivo successo dal Concerto di Natale che ha finalmente inserito il Duomo aretuseo tra le grandi cattedrali che nel mondo celebrano la Natività anche in musica.Nella medesima ottica di promozione culturale e turistica, il Festival Euro Mediterraneo 2012 propone ancora due eventi di grande impatto e attrattiva, che saranno ospitati il 28 e 29 dicembre alla Galleria Montevergini.  Il primo concerto, dal titolo “Suoni dal Mediterraneo”, è fissato per le ore 21 e propone un accattivante omaggio alla musica lirica e all’arte del canto. Voci soliste Giovanni Di Mare, rinomato baritono, e Wiliiam Grosso, cantante tra i più apprezzati. Al pianoforte Rosario Di Leo e lo stesso William Grosso; al contrabbasso Fabio Agosta. Seguirà, il 29 dicembre alle 20,30, il recital del giovane pluripremiato pianista messinese Antonino Fiumara, vincitore di importanti concorsi nazionale e internazionali.E veniamo al dettaglio dei programmi. Il concerto del 28 dicembre prevede pagine celeberrime dell’opera e della musica di tutti i tempi: dalla struggente “Ave Maria” di Franz Schubert a quella maestosa di Charles Gounod, dal “Panis Angelicus” di Cesar Franck alla “Ninna nanna” di Johannes Brahms, mentre dal repertorio strettamente operistico ascolteremo l’aria del “Toreador” dalla Carmen di Georges Bizet e “Largo al factotum” dal Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini.Il recital pianistico del 29 dicembre, che chiuderà la programmazione 2012 del Festival Euro Mediterraneo, vedrà il pianista Antonino Fiumara impegnato in un avvincente excursus che dalla scuola viennese approda agli afflati protoromantici e si estende quindi al romanticismo maturo e oltre. La prima parte prende le mosse da Beethoven e dalla Sonata in Re minore op.31 n.2 “Tempesta” e prosegue con una delle più celebri trascrizioni pianistiche di Franz Liszt, ossia “Isoldes Liebestod” da Tristan und Isolde di Wagner. Nella seconda parte, altri due grandi autori a confronto. Si parte con Chopin, di cui verranno eseguite le 4 Mazurche dell’op. 24 e la Polonaise-Fantaisie in la bemolle op. 61. L’esaltante chiusura è affidata alla Sonata-Fantasia in sol diesis minore op. 19 di Skrjabin, compositore che si pone appunto a cavallo fra il tardo-romanticismo e la sperimentazione novecentesca.Il Festival Euro Mediterraneo 2012 conclude così la sua programmazione a Siracusa, dopo aver offerto quest’estate numerosi concerti ed eventi di respiro internazionale (tra cui la diretta in mondovisione della Norma, trasmessa dal Teatro Antico di Taormina con la regia di Enrico Castiglione) ed aver già annunciato numerosi produzioni operistiche e concertistiche in Sicilia per il 2013 sia a Taormina che a Siracusa.

Caterina Rita Andò    nella foto, il giovane pianista Antonio Fiumara

 

IL FESTIVAL EURO MEDITERRANEO PROSEGUE ALLA GALLERIA MONTEVERGINI DI SIRACUSAultima modifica: 2012-12-27T15:40:25+01:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento