AUGUSTA/ Il ROTARY DONA UN DEFIBRILLATORE AL LICEO “MÈGARA”

defribillatorte liceo MègaraAUGUSTA.  Le possibilità di salvare una persona in arresto cardio-respiratorio, con il conseguente danneggiamento dell’organo più importante, ossia il cervello, calano del 10% ogni minuto perso. Per fare un esempio: agendo su un paziente in arresto cardiaco, dopo due minuti dal momento che il cuore si è fermato, la vittima ha l’80% di possibilità di salvarsi. Dopo tre minuti il 70% e così via. Ecco perché è fondamentale agire tempestivamente, con varie metodiche e/o strumentazioni, fra cui la tecnica della defibrillazione con lo strumento, il defibrillatore, che dovrebbe essere appannaggio di ogni ambulanza, di ogni luogo in cui si radunano le persone. Indispensabile, dunque, dovrebbe essere in ogni scuola, ma così non è, Non è così in Italia. Le scuole pubbliche e private non ne dispongono, se non in via eccezionale e per iniziativa dei privati. Il governo tace al riguardo. E allora spunta l’associazione non profit, il club di servizio, come il Rotary, per esempio, che ad Augusta ha donato un defibrillatore al liceo Mègara, la scuola superiore, alla cittadella degli studi dove vanno  quasi settecento alunni per frequentare quattro indirizzi: liceo classico, delle scienze umane, linguistico e scientifico. L’idea di donare un defibrillatore non solo al liceo,ma anche ad altri enti è venuta al medico Concetto Lombardo, otorinolaringoiatra in pensione, uomo politico in passato con compiti assessoriali, eletto governatore di un distretto del Rotary. Appena eletto, Lombardo ha scoperto un “tesoretto” a sua disposizione per le attività istituzionali legate al ruolo. Si è reso conto che, con opportuni risparmi, avrebbe potuto compiere azioni benefiche per la comunità, come quella di donare defibrillatori in primo luogo all’ospedale “Muscatello”. E così ha fatto durante l’anno del suo governatorato. Cessato l’incarico, però, non è terminata l’azione. Così, l’altro giorno, in compagnia diu Pippo Corbino, presidente in carica del Rotary club cittadino, ha donato un defibrillatore al liceo Mègara, favorendo anche un corso d’aggiornamento per  volontari di varie istituzioni scolastiche cittadine. Gli onori di casa al Mègara sono stati adempiuti dalla dirigente Maria Concetta Castorina che, nell’accettare il dono, ha detto, fra gli applausi e i sorrisi: “Speriamo di non doverlo usare mai”.

G. Càsole  –  nella foto: la dirigente Castorina al centro fra Lombardo e Corbino

AUGUSTA/ Il ROTARY DONA UN DEFIBRILLATORE AL LICEO “MÈGARA”ultima modifica: 2015-04-13T09:40:03+00:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento