I GRILLINI: “ADOTTIAMO IL TERRITORIO…”, MA CHI HA LA RESPONSABILITÀ NON FA NIENTE

territorio.jpg

AUGUSTA. Sabato 27 si è tenuto il secondo appuntamento di “AdottiAmo il Territorio” alla “Spiaggetta delle Grazie”, a cura dei grillini di Augusta. “Siamo stati veramente felici di constatare” – hanno osservato i grillini –“che, dopo la prima giornata, tenutasi il 26 giugno, la zona si presentava in condizioni migliori rispetto a quelle di giugno; ciò, grazie all’impegno di alcuni volenterosi frequentatori abituali che, ogni giorno, dedicando qualche ora del loro tempo, hanno cercato di mantenere un minimo di pulizia e decoro. Purtroppo non possiamo affermare che la zona sia completamente risanata; infatti, nonostante svariate segnalazioni da noi effettuate agli uffici competenti, risultano ancora presenti numerosissimi rifiuti ingombranti; il pendio che sormonta la spiaggia è pieno di materiali di risulta edili, in mezzo ai quali abbiamo scoperto due alveari di api, uno dei quali all’interno di una tazza di gabineto che fa brutta mostra di sé proprio vicino alla scalinata che porta alla spiaggetta. Cercheremo, insieme ad altri volontari, di trovare delle soluzioni definitive per risanare l’attuale stato di degrado dei luoghi, dal momento che le opportune segnalazioni (sopra esposte), inoltrate da  oltre un mese, non hanno sortito gli effetti desiderati. A tal proposito chiediamo, a coloro che tra i cittadini, abbiano competenze specifiche e desiderio di spendersi per questa causa, di attivarsi con noi e proporre soluzioni  fattibili.” Rimangono, tuttavia, delle  domande senza risposta, sorte spontaneamente tanto agli attivisti del movimento di Grillo che a  frequentatori della spiaggia, che di seguito si riportano:

1.      A seguito delle segnalazioni, agli uffici competenti (Ufficio Igiene, Polizia Municipale e Pastorino srl) perchè nessuno si è ancora attivato?

2.     I commissari, oltre al compimento degli  atti “minimi” di ordinaria amministrazione, hanno intenzione di attivarsi in maniera efficace per risanare il degrado del nostro martoriato territorio?

3.     Il contratto con la società di gestione dei rifiuti, prorogato da anni, è ancora valido? E se sì, cosa si aspetta a farlo rispettare in toto, attraverso una reale e corretta raccolta differenziata dei rifiuti che comporterebbe un considerevole risparmio se non, addirittura, un introito per le depauperate Casse Comunali?

Naturalmente, la spiaggetta delle Grazie non è l’unica parte del territorio  che necessita di pulizia e controllo costante, ma rappresenta solo un “piccolo” esempio del degrado in cui versano tutte le coste augustane a causa tanto dell’incuria dei cittadini, quanto dell’inadeguato (o, addirittura, assente) servizio di pulizia urbana e di controllo del territorio. Dicono ancora i grillini: “Temiamo, fondatamente, che le risposte ai sopra accennati quesiti, purtroppo, non arriveranno e che i cittadini saranno costretti nuovamente ad agire di propria iniziativa…..come dire: oltre al danno, anche la beffa di dover pagare una salatissima T.A.R.S.U., le cui aliquote, come tutti sappiamo, sono state ultimamente aumentate, nonostante i servizi siano rimasti carenti ed inadeguati.”

C. C.

I GRILLINI: “ADOTTIAMO IL TERRITORIO…”, MA CHI HA LA RESPONSABILITÀ NON FA NIENTEultima modifica: 2013-08-03T06:56:00+02:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento