AUGUSTA, PARCHEGGIATORI ALLA… FAME

parcheggiatori.pngAUGUSTA. “I governanti  hanno un bel dire quando ti esortano a inventarti il lavoro, loro che ricevono  stipendi e pensioni  d’oro. Chi, come me, davvero s’è” inventato” un lavoro,  è costretto a morire di fame”. Chi si sfoga così è Giuseppe Ternullo, parcheggiatore in regola con la legge, presidente di una locale cooperativa di parcheggiatori che  in quest’estate del 2013  vive una vita molto magra, per non dire che fa addirittura la fame. Perché? “Perché negli anni scorsi racimolavo qualcosa trasferendomi, al monte,  nell’area  del faro e custodivo le auto parcheggiate in un’area privata, data in affitto al Comune. Il Comune da due anni non ha versato quattrini ai proprietari del terreno e, quindi, quest’anno io sono rimasto senza lavoro perché  gli automobilisti sono stati autorizzati dai commissari straordinari del Comune  a parcheggiare sulla piazza del Faro,  visto che non c’era alcuno spazio per le auto. Io sono rimasto qui  in un’ area della  villa comunale dove, di solito,d ‘estate vengono quattro gatti e di costoro c’è gente che mi dà appena venti centesimi o, addirittura, nulla.”  La frase non è buttata lì per suscitare compassione. Corrisponde al vero, come possiamo constatare durante l’intervista, quando, a un certo momento, Ternullo  ci lascia per andare a riscuotere , si allontana di poco e, sùbito dopo, ritorna con la mano desolatamente vuota. Poiché chi scrive ha assistito distintamente alla scena,  può affermare che Ternullo non ha inscenato nessun esercizio  di presti digitazione. Se riflettiamo sul fatto che a Catania i parcheggiatori, in genere abusivi, vi guardano storto se date loro cinquanta centesimi, che dovrebbero corrispondere alle mille lire di una volta, ma non è così,    non possiamo far altro che solidarizzare con Giuseppe Ternullo,che, oltre vent’anni fa, s’è “inventato” questo lavoro e ora vuol vivere una vita dignitosa.  Certo, se si fosse previsto un parcheggio al Faro!. Ma, oggi, chi ha interesse a difendere le ragioni di Ternullo e degli altri cittadini?

Giorgio  Càsole   

AUGUSTA, PARCHEGGIATORI ALLA… FAMEultima modifica: 2013-08-02T10:53:06+02:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento