MENTRE SI RIDUCONO LE PROVINCIE, BRUCOLI TORNA A RECLAMARE L’AUTONOMIA PERCHE’ IN STATO DI TOTALE ABBANDONO.

Image6.jpg

AUGUSTA – BRUCOLI, borgo marinaro e frazione di Augusta, torna a reclamare l’autonomia che, proprio in un momento in cui il governo Monti vuole ridurre le Province, potrebbe sembrare anacronistica. Gli abitanti non hanno perso le speranze e la relativa documentazione è stata inviata addirittura alla Regione Siciliana che, a sua volta, l’ha inoltrata alla Provincia regionale di Siracusa.  Stigmatizzata,  la mancata realizzazione della rete fognaria che rende il mare non balneabile anche se questo è un problema che investe non solo Brucoli, ma l’intero territorio di Augusta. I residenti del borgo marinaro colgono l’occasione per lamentarsi  della recente chiusura dell’unico istituto di credito presente nella frazione, quello della Banca Popolare di Ragusa, un tempo Banca Popolare di Augusta…Gli abitanti di Brucoli chiedono un ufficio postale più capiente e potenziato per far fronte alle nuove esigenze del territorio. In verità le lunghe code in locali ristretti si  hanno durante la stagione estiva quando la popolazione residente si moltiplica per via della presenza di  villeggianti, e residenti del vicino villaggio ex Valtur.  E le occasioni perdute per la popolazione sono innumerevoli: la mancata realizzazione del progetto finanziato per rendere funzionale e produttivo il canale, i cui finanziamenti per beghe politiche di bottega furono stornati a un’altra realtà costiera siciliana, la mancata prosecuzione della strada panoramica e delle zone a verde, che avrebbero costeggiando il lato est dell’ultima parte del fiordo fino a collegasi alla RINELLA, un opera finanziata che avrebbe reso fruibile ai residenti e non uno dei posti più belli e caratteristici, il mancato lungomare che avrebbe collegato il paese al Trotilon e oltre,  la mancata realizzazione dell’impianto fognario, che avrebbe permesso la balneabilita’ di tutta costa, la mancata realizzazione, piu’ di 10 anni fa, di un primo stralcio della strada di contrada Oliveto.

       Francesco Ruggero

MENTRE SI RIDUCONO LE PROVINCIE, BRUCOLI TORNA A RECLAMARE L’AUTONOMIA PERCHE’ IN STATO DI TOTALE ABBANDONO.ultima modifica: 2012-10-01T23:26:52+02:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento