Sbandata per due ragazze in scooter, su fondo scivoloso

scivoloso-gesti-segnali.gifAugusta, 8 gennaio, 8,10 circa del mattino, nei pressi della Porta Spagnola (un arco monumentale che un tempo separava l’isola dalla terraferma),due giovani studentesse del liceo “Mègara”, G. e Q., a bordo dello scooter d’una di loro, stanno per recarsi a scuola, quando, a un tratto, per via del fondo stradale umido e, quindi, scivoloso, ma a causa anche delle condizioni del mezzo, sono sbandate, finendo a terra. Una, G., si è alzata quasi subito, l’altra, Q., è rimasta a terra, ferita ma cosciente,  per circa un quarto d’ora, fino a che è  non è intervenuta l’ambulanza del 118, chiamata dallo studente della VD Scientifico, Federico Ponzio, che seguiva le ragazze con la propria auto. Ponzio ha immediatamente fermato la vettura e, attraverso il suo telefonino, ha chiamato il 118, declinando le proprie generalità. Ponzio si è anche liberato del giubbotto per dare conforto alla ragazza rimasta a terra, ed è rimasto sul posto finché non è intervenuta una pattuglia del locale commissariato di P.S.  Ripreso il giubbotto, Ponzio si è diretto al liceo in Via Adua e in classe si è accorto che una manica era macchiata di sangue. Le due ragazze per fortuna indossavano il casco. 

Niccolò Roggio

Sbandata per due ragazze in scooter, su fondo scivolosoultima modifica: 2010-01-09T15:33:30+01:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo