AUGUSTA, GLI APPASSIONATI DI SKATEBOARD CHIEDONO UN PARCO

imagesAugusta. Si chiama l’“Akatsuki skate crew” il gruppo di giovani augustani che hanno promosso una petizione per dare risonanza al desiderio di fare skateboarding in un parco con rampe e strutture per praticare questa disciplina, che sarà presente alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Hanno pure individuato lo spiazzale in cui si potrebbe costruire lo skatepark. Si tratta della zona c.d. “ex container” nei pressi di Piazza Unità d’Italia che ha l’estensione adatta per “uno spazio dedicato a tutti i ragazzi, non solo skaters. Un modo anche per allontanare i ragazzi dalla droga, da altre futili distrazioni come i telefoni cellulari, ma anche per far venire ragazzi da fuori incentivando così il turismo”, ha riferito Paolo Spinali, referente del gruppo, precisando che per costruire uno skatepark in legno, la “somma si aggira intorno ai 50 mila esclusi i costi di pavimentazione e illuminazione”. Attualmente hanno raccolto circa 250 firme. L’obiettivo è di raggiungerne almeno cinquecento per fare richiesta formale al Comune. Spinali ha tenuto a sottolineare il significato del nome di questo gruppo di giovani appassionati: “Akatusuki deriva dal giapponese e significa alba. L’alba è l’inizio di un nuovo giorno e noi speriamo di poter dare inizio a questo sport ad Augusta”.

    Cecilia Càsole

BASKET UNDER 15, LE RAGAZZE DELLA TROGYLOS PRIOLO SUL SECONDO GRADINO DEL PODIO AL TORNEO WINTER CUP DI MESSINA

1Priolo. Nei primi 3 giorni del nuovo anno, si è svolto a Messina, presso il campo PalaTracuzzi, la seconda edizione del Torneo Winter Cup organizzato dalla Polisportiva Giuseppe Rescifina riservato alle ragazze delle annate 2003-2004-2005. All’evento, oltre alla squadra di casa, hanno partecipato la Pallacanestro Giarre, la Eirene Ragusa e la Nuova Trogylos Priolo, che annovera tra le sue fila un cospicuo gruppo di atlete provenienti dalla Virtus Augusta. La formula prevedeva un girone all’italiana di sola andata il primo giorno, nel quale le ragazze della Trogylos Priolo, guidate dal coach Gianni Catanzaro, hanno affrontato e battuto la squadra ragusana per 37 a 25 e la compagine di casa per 41 a 36. Successivamente, in una combattuta ed emozionante gara in cui ha dominato per quasi tutto il tempo, la Trogylos ha perso di misura contro il Giarre per 37 a 36. Ha comunque guadagnato la finalissima per 1° e 2° posto con il Rescifina Messina che si è svolta il giorno dopo. Quest’ultima gara non è stata una delle migliori prestazioni per le ragazze del Priolo, forse stanche dalle tre partite del giorno precedente. Dominate fin dall’inizio dal team locale, hanno comunque conquistato un ottimo secondo posto al Torneo. Previsto dal regolamento, i quattro allenatori presenti hanno votato il quintetto ideale della manifestazione, tra cui Alice Caliò della Trogylos Priolo, che ha inoltre vinto il premio come miglior realizzatrice. Oltre alla siracusana Caliò, a comporre il roster priolese sono state Barbara Bartolotti, Sofia Bongiovanni, Erika Busso, Arianna Catanzaro, Giorgia Gazzè, Lorenza Giuliano, Marika Patania, Sara Silvestro, Elena Torrisi e Laura Ventura. Al termine del torneo, visibilmente soddisfatto, il coach Gianni Catanzaro ha dichiarato: “Bel torneo a cui hanno partecipato squadre molto competitive che hanno dato vita a partite equilibrate, soprattutto nella prima giornata di gare. Nonostante la modesta prestazione fornita dalle ragazze nella partita finale, sono soddisfatto del risultato conseguito. Sarà uno stimolo per far meglio l’anno prossimo. Ringrazio gli organizzatori per averci invitati. Ritengo che eventi del genere offrano sempre importanti stimoli di crescita per le ragazze presenti.”

       Anna L. Daniele

BASKET. GIOVANE ARBITRO AUGUSTANO RAPPRESENTA LA SICILIA ALLA SCUOLA NAZIONALE

Mameli 3Mameli 2Augusta. Federico Mameli, giovane augustano, ha rappresentato la Sicilia alla Scuola Nazionale Arbitrale di Basket riservata alla classe 2002 che si è svolta a Fano nelle Marche dal 26 al 29 Dicembre 2017. La scuola si è svolta con una prima parte dedicata a lezioni teoriche effettuate da istruttori nazionali qualificati e con una seconda parte pratica consistente nell’arbitraggio di partite di un prestigioso torneo nazionale U13. Nonostante la giovane età, il quindicenne Federico ha già arbitrato partite importanti come la finale regionale 2017 U18/F e le finali regionali JoinTheGame 2017 ed è costantemente impegnato nell’arbitraggio delle gare che si svolgono in seno ai campionati federali siciliani. A Federico i migliori auguri di una luminosa carriera arbitrale.

     Anna L. Daniele

VITTORIA DELLA CANOTTIERI CLUB NUOTO AUGUSTA AI CAMPIONATI SICILIANI

fOTO CAMPIONATO INDOORAUGUSTA – Domenica nella palestra dell’Università di Messina si sono svolti i Campionati Siciliani Indoor Rowing. Vittoria della Canottieri Club Nuoto Augusta nella categoria allievi “C” femminile con Sara Ciprioti che si pregia del titolo siciliano indoor al suo esordio. Argento per  Clara Patania negli allievi “B” femminile, pure lei al suo esordio nel canottaggio. Buonissima la sua prestazione di Matteo Licata terzo nella categoria junior, Matteo quest’anno ha gareggiato sempre da protagonista e ha sempre conquistato medaglia. Nei pesi leggeri, i due campioni del mondo di Plovdiv Sebastiano Galoforo e Giovanni Ficarra si sono sfidati in una gara che li ha visti unici iscritti, con la vittoria dell’ Augustano. Solo pochi giorni fa Sebastiano ha sostenuto dei test federali alla presenza del coordinatore tecnico dela nazionale Under 23 maschile Spartaco Barbo, mettendo in evidenza la sua preparazione e il suo rendimento fisiologico.  Sebastiano nel corso della manifestazione, ai cerimoniali di premiazione ha consegnato le medaglie ai vincitori delle diverse gare giovanili. La manifestazione si è conclusa con la ormai tradizionale Staffetta di Natale, gara non competitiva molto divertente alla quale partecipano tutti gli atleti suddivisi in diverse squadre.

MANIFESTAZIONE IN PIAZZA DUOMO DELL’ASD ATLETICA AUGUSTA

IMG_5067AUGUSTA – Si sono conclusi con una manifestazione in piazza Duomo, i festeggiamenti per i 30 anni di attività sportiva dell’ASD Atletica Augusta. Il programma prevedeva una serie di gare con protagonisti i bambini e i ragazzi della scuola di atletica leggera. La prima gara ha visto impegnati i “piccolini”,  in un percorso misto a tempo. A seguire, i più grandi hanno dato vita ad una staffetta che prevedeva il giro della piazza antistante il municipio; successivamente è toccato ai velocisti (50 mt) e, infine, una esibizione  di salto in alto, con la partecipazione di atleti megaresi  e siracusani. Durante la manifestazione è stata allestita una mostra fotografica per illustrare le attività svolte in questi 30 anni, con foto e articoli riguardanti i primi atleti, il periodo della fondazione, il periodo florido in cui il professor Gianino aveva formato una squadra capace di vincere il campionato regionale assoluto, le maratone e gare svolte nel mondo, come le 20 maratone portate a termine dal veterano Casalaina Carmelo che, oltre ad essere uno dei primi atleti della formazione megarese, è stato anche, per tanti anni, dirigente ed organizzatore della StraMegara, quella che il prossimo anno (18^ edizione) si svolgerà il 20 Maggio. Numerose foto, dicevamo, dedicate alla scuola di atletica leggera, che negli ultimi 5 anni si arricchisce della presenza di 50 bambini, tutti partecipanti a gare in ambito provinciale, frequentanti le attività presso la scuola A-Ruiz. Foto di tutti i componenti della squadra, foto dedicate a vecchie e nuove glorie della società, tra cui Jhonny Di Vico, il grande atleta che si è cimentato nella specialità dei 110 ostacoli, raggiungendo anche una finale nazionale assoluti, e ancora.. Luigi Spinali, atleta di punta e orgoglio dell’ asscociazione. Foto del dirigente uscente Traina Lino, tra i soci fondatori della società e uno dei primi allenatori di atleti che, ancora oggi, come Casalaina e Dragà, fanno parte della compagine megarese. Durante la serata di giovedì scorso sono stati invece premiati il presidente Sebastiano Di Mare, successore della fondatrice Tina Pugliares, Toni Liuzzo, organizzatore e atleta in forze alla Asd Atletica Augusta, mentre, di Toni Liuzzo della Stramegara, sono stati ricordati i suoi trascorsi di atleta professionista, come componente della squadra Cover Verbania, come componente dell’ Aeronautica, e primo italiano nella maratona di New York e Boston di qualche anno fa.  Continua a leggere

CAMPIONATO SICILIANO DI FONDO DI CANOTTAGGIO

lago naroSan Giovanni – Naro – Si è svolta ieri l’ultima regata regionale  del 2017, anno sportivo storico e indimenticabile nella storia sportiva del canottaggio augustano, con la vittoria di  Sebastiano Galoforo ai Campionati del Mondo Under 23 a Plovdiv sul quattro senza pesi leggeri – Italia. Sul bacino “San Giovanni” di Naro, sono stati  assegnati, sulla distanza dei 4000 mt., i titoli siciliani di fondo sulle specialità olimpiche del  quattro di coppia e otto con. Buona la prestazione del quattro di coppia junior della Canottieri Club Nuoto Augusta composta dallo   Junior Matteo Licata e da Daniele Sicuso, Francesco Spinali e Matteo Bassetto, l’equipaggio augustano che, per solo un secondo di distacco, si è dovuto accontentare del secondo posto, dietro la barca della Canottieri Palermo e davanti alla Canottieri Telimar. Nei prossimi giorni inizierà la preparazione per la stagione agonistica con l’attività indoor e le prime uscite per la composizione degli equipaggi nelle diverse categorie.

G.T.nella foto, da sin. Matteo Bassetto, Matteo Licata, coach Vincenzo Galoforo, Francesco Spinai e Daniele Sicuso.

AUGUSTANI AL REGGIA CHALLENGE CUP 2017

22015489_10214185920586273_2065059114_oSi è disputata sabato 23 scorso, sulle acque della piscina dei Delfini, nella Reggia di Caserta, storica dimora reale dei Borbone, la “Reggia Challenge Cup 2017”, gara sprint molto spettacolare in “otto con”,  sulla distanza dei 350 mt. Con il sistema dei match race, uno contro uno, l’equipaggio del Comitato Siciliano “All Star” si è classificato al 2° posto nella finalissima, dietro l’equipaggio della Lombardia, con i campioni del mondo Galoforo e  Ficarra, i nazionali Gaetani Liseo e Brinza, i talenti siciliani Sibillo, Cassarà , Amato e Armetta;  al timone, la due volte campionessa del mondo, nonché pluri campionessa d’Italia, Serena lo Bue. Per il campione del mondo augustano Sebastiano Galoforo, che da qualche giorno ha ripreso gli allenamenti ad Augusta questa è stata la prima regata dopo il titolo mondiale vinto a Plovdiv, in Bulgaria, in “Quattro Senza Under 23 – Pesi Leggeri” lo scorso 23 luglio.

G.T.

“BASKIN”, UN MAGNIFICO SPORT PER TUTTI

BASKIN2AUGUSTA – Si è conclusa un’esperienza bellissima che ha visto coinvolti i ragazzi del A-Ruiz nel progetto “Il Baskin come inclusione sociale”. Dopo un anno pieno di emozioni, sport, sorrisi, allenamenti e canestri è il momento di considerazioni su un’attività di inclusione/integrazione piena, che grazie alla pratica sportiva ha permesso una ottima integrazione tra gli alunni dell’Istituto. Attraverso la pratica sportiva si è riusciti nell’intento di integrare  e di far svolgere uno sport bellissimo a ragazzi “speciali” che non avrebbero avuto la possibilità di partecipare ad uno sport di squadra da protagonisti. Per giocare a Baskin non occorre essere campioni ma dare solo il proprio contributo alla squadra secondo le proprie capacità. La squadra ha partecipato ad una fase provinciale dove si è particolarmente distinta e  il prossimo anno  tenterà di partecipare al torneo nazionale. Grande soddisfazioni per la DS, professoressa Maria Concetta Castorina del RUIZ, che ha constato l’effettiva valenza di un’attività umanamente e sportivamente importante. I responsabili del progetto considerano questa esperienza l’inizio di un percorso  in cui l’obiettivo è quello di coinvolgere  sempre un numero maggiore di partecipanti … ricordando che il Baskin  è l’unico sport in cui i ragazzi “Normali” diventano speciali e i ragazzi “speciali” diventano normali….

     Lino Traina

FESTA DI CHIUSURA ANNO DELL’ “ATLETICA AUGUSTA”

ATLETICAAUGUSTA – Si è conclusa da poco la stagione per la scuola di atletica leggera, presso A-Ruiz , con una festa che ha visto coinvolti piccoli atleti in  gare, premiazioni e saluti finali a cui hanno preso parte i genitori e tutto lo staff dell’Atletica Augusta. “E’ stata una stagione sportiva molto positiva” afferma il responsabile Lino Traina “con diversi successi e piazzamenti importanti, per le categorie esordienti cadetti e ragazzi”.  L’attività sportiva non si ferma  anzi raddoppia perché dal mese di Giugno l’atletica Augusta ha stretto una collaborazione con la piscina di Antonella Aprile e per tutto il periodo estivo i ragazzi alterneranno nuoto e atletica leggera con l’istruttore Ennio Salerno per ritornare a Settembre più grintosi che mai.

  L.T.