A U G U S T A N E W S

AUGUSTA, KIWANIS, MORELLO LASCIA DOPO DUE ANNI, PISASALE ANNUNCIA GRANDI EVENTI

Augusta. Dopo due anni di intensa attività, Domenico Morello, dirigente dell’ex Provincia regionale, ha lasciato il timone del Kiwanis club cittadino per cederlo a Giuseppe Pisasale, che sarà presidente per il 2017-2018, mentre per l’anno dopo sarà l’architetto Sebastiano Gulino. Il passaggio della campana, così viene definita la cerimonia rituale del passaggio delle consegne fra un presidente e l’altro, ha coinciso con il cinquantesimo anniversario della presenza in Italia, del Kiwanis, sodalizio di derivazione americana, come i confratelli Rotary e Lions. Il compito che il Kiwanis si è prefissato su scala internazionale è quello della tutela dei bambini e uno dei “servizi” più importanti è quello di eliminare dalla scena mondiale il tetano materno-infantile. Durante il biennio della presidenza Morello il Kiwanis di Augusta ha organizzato varie iniziative a favore dei bambini, tanto d’aver istituito al proprio interno la figura del garante dei bambini anche per meglio dialogare con le istituzioni comunali.

Morello ha ricordato con orgoglio l’attività svolta all’interno delle scuole per prevenire il cosiddetto cyberbullismo, le iniziative per favorire l’odontoiatria infantile e per meglio affrontare i casi di autismo, ha fatto riferimento agli incontri con la LILT, all’interno del penitenziario sulla provinciale per Brucoli, alla raccolta alimentare per i bisognosi, alle borse di studio istituite per promuovere la sicurezza stradale, al viaggio a Roma alla Camera dei deputati, all’affollata  manifestazione sul porto di Augusta con la presentazione del libro di Giorgio Càsole sullo scalo augustano e alla presentazione del libro dello stesso Càsole e della figlia Cecilia  per riscoprire la figura dell’augustano Giuseppe Motta che scontò sette anni di carcere e tre di confino durante il regìme fascista. Il nuovo presidente Giuseppe Pisasale ha detto “Faremo fronte alle nuove sfide del contesto sociale” e ha annunciato  grandi eventi, fra cui una  nuova visita a Montecitorio per un’iniziativa sul grave e delicato problema dei  minori migranti non accompagnati e il concerto natalizio con Antonella Ruggero  e con la partecipazione di 150 alunni delle scuole cittadine. La cerimonia è stata allietata dalla presenza di Eleonora Lofaro, che ha cantato l’Ave Maria in latino, e da quella del folksinger palermitano Francesco Giunta, presentato da  Alfredo Lofaro.

AUGUSTA, KIWANIS, MORELLO LASCIA DOPO DUE ANNI, PISASALE ANNUNCIA GRANDI EVENTIultima modifica: 2017-10-25T09:15:33+00:00da
Reposta per primo quest’articolo