A U G U S T A N E W S

ARTE, DESIGN, VINI RAFFINATI E SHOW COOKING PER CELEBRARE I DIECI ANNI DI HABITAT PROGETTI

SIRACUSA – Le opere di Piero Guccione, Mimmo Rotella e Bruno Munari; il nuovo spumante brut al Moscato di Noto e deliziosi finger food preparati a vista. Ci sarà tutto questo e molto altro nel party che Habitat Progetti s.r.l., azienda di design e arredamenti, organizzerà sabato 30 settembre dalle ore 18,00 nei propri locali di Viale Scala Greca 343 per festeggiare dieci anni di attività. L’evento – una festa di raffinate contaminazioni tra arte, cultura, design, arredo d’interni, stili di vita ricercati, vini pregiati e buon cibo – è organizzato in collaborazione con la Cantina Feudo Ramaddini di Marzamemi, la Galleria Lo Magno di Modica e la Villa Principe di Belmonte di Ispica. L’elegante show room si trasformerà per la circostanza in una galleria d’arte, con un percorso espositivo che accosterà grandi nomi e giovani proposte: dalle tele di Piero Guccione alle opere di Mimmo Rotella e Bruno Munari, dalle fotografie di Giuseppe Leone alle incisioni di Sandro Bracchitta, fino ai quadri di Irina Ojovan, Giovanni Robustelli e Giovanni Viola. L’allestimento, a cura di Giuseppe Lo Magno, attraverso la scelta dei soggetti, dei colori e delle geometrie, sottolineerà il legame tra arte e design, tra ricerca espressiva e soluzioni di arredo.  Inoltre, si potrà brindare al decennale dell’azienda con le bollicine del nuovo spumante al Moscato di Noto “Perla Marina”, prodotto dalla Cantina Feudo Ramaddini. Si tratta di un brut distillato dal rinomato vitigno autoctono, prodotto in una serie limitata di quattromila bottiglie e presentato in anteprima nel corso della serata. Un vino che, come spiega l’enologo Carlo Scollo, unisce sensazioni mediterranee, delicati profumi floreali ai sentori tipici del Moscato, perfetto con gli invitanti aperitivi e i gustosi finger food dello show cooking. In particolare, lo chef Costantino Spadaro della Villa Principe di Belmonte preparerà sfiziose monoporzioni dal gusto “mediterraneo”, che spaziano dal dolce al salato. L’evento intende esprimere l’identità di un’azienda giovane e innovativa, dove creatività e tecnologia si fondono per una perfetta qualità del design. Habitat Progetti è nata nel 2007 da un’idea di Piero Fidelio, un designer allora trentatreenne, “figlio d’arte” (proviene da una famiglia ispicese di imprenditori attiva nel settore dei mobili e dell’arredamento fin dal 1967).

L’intraprendente giovane decise di aprire nella città aretusea un negozio con annesso uno studio di progettazione di interni, che si avvaleva di un qualificato team di architetti e di sofisticati software di renderizzazione. Un’idea, quella di puntare non sull’ampiezza della superficie espositiva ma sul servizio di progettazione, rivelatasi vincente e che ha permesso all’azienda di distinguersi nel panorama locale e di affermarsi sul mercato. Habitat Progetti propone soluzioni innovative e concetti arredativi di alta gamma, commercializzando alcuni tra i migliori marchi del Made in Italy e nomi prestigiosi del design internazionale. «Era il 30 settembre 2007 – ricorda Piero Fidelio – quando inaugurammo l’attività. E anche allora organizzammo una inaugurazione con una mostra d’arte (furono esposte opere dell’artista Francesco Rinzivillo) e un aperitivo. In questi anni siamo cresciuti, abbiamo ampliato gli spazi, ci siamo affacciati sul mercato internazionale con forniture a Malta e in altri paesi europei, in una congiuntura economica non certo facile, grazie al qualificato lavoro di tutto lo staff. Questo evento, che ripropone la formula inaugurale, rappresenta l’occasione per festeggiare l’anniversario insieme ai nostri amici, ai clienti, agli architetti, agli arredatori e ai professionisti che in questi anni hanno contributo al successo dell’azienda».

     INPRESS

ARTE, DESIGN, VINI RAFFINATI E SHOW COOKING PER CELEBRARE I DIECI ANNI DI HABITAT PROGETTIultima modifica: 2017-09-26T15:30:04+00:00da
Reposta per primo quest’articolo