CADAVERE DI UN 51ENNE RINVENUTO NELLA SUA ABITAZIONE

AUGUSTA – Il cadavere di un 51enne augustano è stato rinvenuto nel pomeriggio di  lunedì 6 giugno, all’ interno della sua abitazione. Il decesso, presumibilmente attribuibile ad un eccessiva assunzione di metadone, sostanza lecitamente posseduta dalla vittima in virtù del suo personalizzato piano terapeutico stilato dal Sert di Siracusa, per i suoi trascorsi problemi di tossicodipendenza. A lanciare l’allarme il fratello della vittima, il quale, non ricevendo alcuna risposta alle numerose telefonate effettuate nell’arco della giornata, ha avvertito i militari della Compagnia di Augusta, quindi recatisi sul posto, unitamente a personale sanitario del 118 e al medico legale. Non essendo state rilevate tracce di violenza sul corpo della vittima e in mancanza di elementi utili che facessero presagire una morte non naturale, a conclusione dell’ ispezione cadaverica, la salma è stata restituita ai familiari, come disposto dall’Autorità  giudiziaria.

CADAVERE DI UN 51ENNE RINVENUTO NELLA SUA ABITAZIONEultima modifica: 2017-06-20T20:56:41+00:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento