AUGUSTA, PROTESTE CONTRO LO SFRUTTAMENTO DI UOMINI E ANIMALI

circoAugusta. Proteste contro il circo che ha piantato le tende nell’area destinata a questi scopi, cioè nei pressi dell’ex campo sportivo Fontana. Non tutti i circhi usano gli animali per i loro numeri di attrazione. Ci sono circhi che attraggono gli spettatori grazie soltanto all’abilità di uomini e donne: trapezisti, funamboli, giocolieri, ecc. Spesso, però, i circhi per i lavori di fatica, usano manodopera locale. In seguito a controlli amministrativi degli agenti del commissariato augustano della polizia di Stato, sono stati scoperti cinque lavoratori extracomunitari non regolarmente assunti dall’amministrazione del circo attendato ad Augusta, che va in giro sotto la denominazione pubblicitaria di “Circo di Sandra Orfei”. Secondo le informazioni della Polizia di Stato,  pare che siano stati  ingaggiati, si fa per dire, cinque indiani, privi di permesso di soggiorno. V.F., legale rappresentante del “Live Circus” è stato denunciato ufficialmente per violazione delle norme in materia di disciplina dei lavoratori stranieri e per favoreggiamento della permanenza sul territorio nazionale. I poliziotti in servizio al Commissariato di Augusta hanno eseguito, domenica 30 aprile, i relativi controlli amministrativi. Secondo l’ipotesi investigativa, l’amministratore circense, approfittando dello stato di bisogno degli stranieri nonché della loro condizione di irregolarità, li ha reclutati, allo scopo di trarne profitto, destinandoli al lavoro in condizioni di sfruttamento. Contro lo sfruttamento degli animali ha elevato una pubblica protesta la consigliera comunale Sarah Marturana, (M5S), presidente della commissione consiliare per la  salute.

Mariangela Scuderi

AUGUSTA, PROTESTE CONTRO LO SFRUTTAMENTO DI UOMINI E ANIMALIultima modifica: 2017-05-05T16:14:47+00:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento