LA M. M. PER LA RICERCA SUL CANCRO

ARicerca cancro MMugusta. Si è conclusa in questi giorni un’iniziativa, nell’ambito della giurisdizione del Comando Marittimo Sicilia, di raccolta fondi a favore dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC). La  mattina di mercoledì 22 febbraio  la consigliera AIRC di Siracusa professoressa Nella Giallongo ha ufficialmente ricevuto il ricavato della raccolta pari a € 900,00; un modesto contributo che nel suo piccolo conferma la costante presenza e la sensibilità del personale della Marina Militare nella ricerca e sui progressi compiuti nella ricerca scientifica contro il cancro. L’attività svolta dall’AIRC si sviluppa sia nel raccogliere ed erogare fondi a favore del progresso della ricerca oncologica ma anche nel sensibilizzare e diffondere al pubblico una corretta informazione in materia. I fondi raccolti sono destinati alla ricerca sul cancro attraverso un processo di selezione e supervisione rigoroso, meritocratico e trasparente. La severità e professionalità delle valutazioni dei progetti di ricerca e delle borse di studio sono assicurate dalla direzione scientifica il cui staff è costituito da persone di rilevante esperienza sia tecnico che scientifica. “Un piccolo contributo” – commenta il Comandante Marittimo Sicilia contrammiraglio Nicola de Felice – “per condividere il nostro impegno nel sostenere questa causa i cui ricercatori con il loro prezioso lavoro stanno compiendo passi avanti nella prevenzione, ma soprattutto in una migliore curabilità del male del terzo millennio: il cancro. I risultati delle loro ricerche permettono una conoscenza sempre più approfondita della malattia e della sua complessità aprendo la porta a nuove efficaci terapie. La Marina Militare è vicino ai ricercatori nella lotta contro il cancro”.

LA M. M. PER LA RICERCA SUL CANCROultima modifica: 2017-02-23T20:47:48+00:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento