AUGUSTA/LILT, DOPO MESI DI INCUBAZIONE, VEDE LA LUCE L’ULTIMA INIZIATIVA A FAVORE DELLA COMUNITÀ AUGUSTANA

LILT sede AugustaAugusta. Un nuovo progetto, una nuova missione, un nuovo membro per la famiglia della sezione augustana della Lega Italiana per la Lotta ai Tumori. Il suo nome è L.A.I.C., acronimo di L.I.L.T. Ambulatorio Infermieristico Comunale, una realtà a partire dal 9 gennaio 2017. “Un progetto a cui pensavo da tempo” – sottolinea  il presidente provinciale LILT, Claudio Castobello – “per la cui realizzazione i tempi sono maturati solo adesso.” Il L.A.I.C, infatti, non è un comune ambulatorio infermieristico. E’ una realtà unica sul territorio augustano: numerose le prestazioni, ma soprattutto la possibilità di poterne beneficiare presso il proprio domicilio: da qui lo slogan con cui si è deciso di promuovere il progetto. “Facciamo da me o da te?”. L’obiettivo è quello, infatti, di far poter assistere tutti, anche chi non può allontanarsi dal proprio domicilio. “Lo scopo è quello di voler dare una nuova idea di ambulatorio: i pazienti hanno diritto alla salute ovunque. Anche a casa propria.  Noi del L.A.I.C, e quindi della L.I.L.T., crediamo che non debba esistere nessun ostacolo al benessere psicofisico del paziente.” Così ha concluso Castobello.  che  fra qualche mese esporrà  un primo provvisorio bilancio.

   M. S.

AUGUSTA/LILT, DOPO MESI DI INCUBAZIONE, VEDE LA LUCE L’ULTIMA INIZIATIVA A FAVORE DELLA COMUNITÀ AUGUSTANAultima modifica: 2017-02-06T10:43:32+00:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento