Terribile situazione presso la Casa Reclusione di Noto – Aggressioni nei confronti della Polizia Penitenziaria

Carcere di Noto.jpgL’ Organizzazione Sindacale  FSA/CNPP denuncia l’ennesimo episodio di aggressione nei confronti dei colleghi della Polizia Penitenziaria. Il gravissimo episodio che si denuncia è avvenuto il 18 Luglio scorso presso la Casa Reclusione di Noto ove un detenuto extracomunitario si è reso responsabile di una violenta aggressione, con calci e pugni, nei confronti di un Vice Sovrintendente e di un Assistente Capo, cagionando loro varie contusioni. Avendo più volte denunciato simili episodi, questa Segreteria Provinciale del CNPP, deve ribadire con fermezza che non è più tollerabile assistere a queste continue aggressioni. Il personale è ormai esasperato e l’Amministrazione non può più colmare le sue lacune con la pelle dei suoi uomini. Il personale è costretto quotidianamente ad espletare turni di lavoro straordinario lavorando costantemente sotto i livelli minimi di sicurezza. Presso la Casa di Reclusione di Noto la situazione è divenuta insostenibile a causa del sovraffollamento, di una carenza di Polizia Penitenziaria al limite dell’indecenza e di condizioni di lavoro difficoltosissime.Il CNPP ha inviato una lettera di denuncia al Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria Presidente Giovanni Tamburino, Al Provveditore della regione Sicilia Dott. Maurizio Veneziano, al Direttore della Casa Reclusione di Noto Dott.ssa Angela Lantieri chiedendo di intervenire con celerità ed efficacia con idonei provvedimenti che mirino a migliorare le condizioni lavorative ed a predisporre l’assegnazione di un idoneo contingente di personale.

   Massimiliano DI CARLO –   Segretario Prov. FSA/CNPP

Terribile situazione presso la Casa Reclusione di Noto – Aggressioni nei confronti della Polizia Penitenziariaultima modifica: 2012-07-23T00:13:00+00:00da leodar1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento